L’Associazione Scuola Internazionale di OntoArte (ASIO) nasce nel 1984 con lo scopo di “ripristinare l’arte in tutte le sue manifestazioni, in funzione della sanità e del prestigio dell’uomo”.

La costituzione dell’ASIO avviene all’inizio degli anni ’80 nell’occasione fornita da un gruppo di giovani artisti impegnati nel proprio tirocinio esistenziale e tecnico presso i laboratori e i ‘cantieri’ aperti dal fondatore e caposcuola dell’OntoArte Antonio Meneghetti.

  • GLI SCOPI

Una Scuola “al vero, al buono, al bello, alla gioia estetica dell’essere”. Reintegrare l’individuo alla sua autenticità originaria e, da lì, promuoverne l’evoluzione anche attraverso le infinite declinazioni possibili dell’estetica nell’evento-uomo: ovvero, attraverso l’infinita fenomenologia dell’OntoArte. Le aree operative dell’ASIO, come da statuto, spaziano dunque dall’ambito musicale a quello delle arti figurative, passando per le più diverse discipline e tecniche e i più diversi materiali (incluse le materie plastiche e i metalli pregiati e non; ceramica, tessuti, vetro, pelli o pietra), la fotografia, la regia e la scenografia, la scrittura, l’arte della cucina, il design d’interni e d’esterni, l’architettura, il restauro.

  • LE SEDI

00136 Roma,  Viale delle Medaglie d’Oro n. 428.
06042 Campello sul Clitunno Borgo S. Benedetto Borgo di Lizori (www.lizori.it) vero e proprio laboratorio a cielo aperto di OntoArte.